Mappe e dislessia: ecco cosa funziona e cosa no

Molti educatori (più o meno esperti) parlano di mappe per la dislessia, cioè di uno strumento che può aiutare i ragazzi dislessici o con altri DSA a studiare e memorizzare. Una mappa è una rappresentazione grafica di concetti, e su questo siamo tutti d’accordo. Ma non tutti gli schemi o mappe rappresentano un aiuto efficace […]

Leggi di più

Strumenti compensativi e dispensativi: come funzionano e come usarli

È il momento di fare chiarezza sugli strumenti compensativi e dispensativi. Se ne parla tanto, ma spesso in maniera confusa e approssimativa. Voglio aiutare i genitori e le persone interessate all’argomento a orientarsi nel panorama degli strumenti compensativi e dispensativi, e offrire, inoltre, esempi concreti delle possibili soluzioni per alunni con DSA. Cosa sono gli […]

Leggi di più

Difficoltà di apprendimento e autonomia? Ecco 5 passi per iniziare

Essere autonomi nello studio significa avere la capacità di organizzare da soli i tempi e le modalità di lavoro, di svolgere gli incarichi con successo senza aiuti esterni, nel rispetto delle scadenze. La formazione scolastica punta fortemente alla conquista dell’indipendenza e alla responsabilizzazione degli studenti, ma bisogna riconoscere che purtroppo viene data molta importanza alla […]

Leggi di più
bambina che legge

Dislessia e intelligenza: cosa significa essere intelligente?

Secondo la vecchia concezione più “comune”, l’intelligenza delle persone è un fattore unitario misurabile tramite test che verificano il Quoziente di Intelligenza (Q.I.). È noto che in questo senso dislessia e intelligenza vanno di pari passo, perché il Q.I. dei bambini dislessici non solo è perfettamente nella norma, anzi, nella maggioranza dei casi il Q.I. […]

Leggi di più

Conosci l’effetto Rosenthal o “effetto pigmalione”?

Ti descrivo un esperimento condotto da Robert Rosenthal negli anni sessanta, in una scuola elementare. L’équipe guidata dal ricercatore americano sottopose un gruppo di alunni di una scuola elementare californiana ai classici test di intelligenza, al fine di valutare le differenze di ogni alunno. Però l’intenzione del ricercatore era del tutto diversa. Infatti divise a […]

Leggi di più
bambino con dsa che legge

Tutor DSA: tutto quello che c’è da sapere

In presenza di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) la scuola, come previsto per legge, mette immediatamente a disposizione dello studente una serie di strumenti compensativi e misure dispensative, anche se la legge 170 del 2010 non prevede la presenza dell’insegnante di sostegno o di un Tutor DSA. Purtroppo questo approccio non sempre porta i risultati sperati. […]

Leggi di più
compilazione del pdp a scuola

Il PDP a scuola: come funziona, chi lo compila e cosa dice la legge

PDP è la sigla per indicare il Piano Didattico Personalizzato, un documento che la scuola primaria e secondaria redige per indicare nero su bianco le misure di inclusione scolastica da mettere in atto e per coinvolgere con successo gli studenti dislessici, discalculici o con gli altri DSA (Disturbi Specifici dell’apprendimento). In questo articolo: Chi lo […]

Leggi di più
madre che vuole i permessi lavorativi della legge 170

Ho un figlio dislessico: la legge 170 mi dà diritto a permessi lavorativi?

La prima reazione di molti genitori quando vengono a sapere della dislessia del figlio (o di un altro DSA) è quella di essere assaliti dai sensi di colpa, perché non riescono a stargli vicino come vorrebbero nello studio a casa. Capisco molto bene questa preoccupazione, dovuta anche al fatto che il sistema scolastico non sempre […]

Leggi di più
faldoni documenti pei e pdp

La differenza tra PEI e PDP

Solo questione di etichetta? Sicuramente parlare per sigle non aiuta a capire la differenza tra questi due documenti, la diversità nella loro compilazione, nell’utilizzo né tantomeno ti aiuta a capire se sono strumenti davvero utili oppure no. Per questo nell’articolo voglio parlarti di: Cosa contengono questi documenti? Come è possibile utilizzare PEI e PDP Cosa […]

Leggi di più
bambino a scuola

Sai quando si manifesta la dislessia?

L’età della scuola rappresenta solo il momento quando si manifesta la dislessia. In realtà il bambino dislessico non inizia a sviluppare la dislessia all’asilo o in quinta elementare, ma dai 3 ai 6 mesi di età. Ti faccio un esempio di cosa può succedere a un bambino dislessico nella culla. Niente di grave, non preoccuparti: […]

Leggi di più