Dislessia “nemica”? I corsi giusti per superare le difficoltà

Per molti suonerà strano se non impossibile, ma esiste un modo efficace per superare le difficoltà della dislessia. Corsi specifici per dislessici in cui i ragazzi imparano a sfruttare le proprie caratteristiche a loro vantaggio, riuscendo a risolvere le problematiche di lettura, studio e memoria.

Non sto parlando di magia e nemmeno di “aria fritta” ma di metodi di apprendimento costruiti su misura per le esigenze dei dislessici, che trovano riscontro in buona parte della letteratura scientifica e sperimentale sui DSA e la dislessia.

Questo è un approccio più unico che raro di cui si parla davvero poco. Approfondiamo insieme e facciamo chiarezza, punto per punto.

Dislessia e apprendimento: un problema di metodo

“La dislessia è il risultato di un talento percettivo” dice lo studioso Ronald Davis e mi trovo d’accordo. Per me l’essenza della dislessia è questa: un particolare modo di percepire che è parte integrante del processo mentale dei dislessici.

La mente dei dislessici è specializzata nel pensare per immagini e predilige gli stimoli visivi rispetto a quelli verbali, e questa è una caratteristica naturale come respirare.

Se a scuola si presentano i tipici segnali della dislessia, come le problematiche di lettura e di comprensione dei testi, è perché il metodo di insegnamento convenzionale “manda in tilt” gli schemi mentali dei dislessici.

Quindi, la dislessia non è legata a malattie o a un basso quoziente intellettivo. La dislessia è la reazione a questo contrasto tra il mondo come viene percepito da una mente dislessica e come viene rappresentato e insegnato comunemente. 

È facile intuire, quindi, che la chiave risolutiva sta nel metodo di insegnamento, un metodo che deve allinearsi allo schema di apprendimento del dislessico.

Trattamento dislessia e corsi tradizionali: cosa offrono?

Ad oggi conosciamo varie tipologie di trattamento della dislessia. Ci sono i logopedisti che possono aiutare i dislessici con problemi di espressione orale. Gli psicologi che danno supporto sul fronte emotivo e psicologico. I tutor DSA che dovrebbero indirizzare gli studenti verso un metodo di studio efficace.

Ciascuna di queste figure propone soluzioni per alleviare lo stress causato dalle difficoltà della dislessia.

Ma chi insegna ai dislessici a gestire i loro talenti percettivi e a sfruttarli a proprio vantaggio?

Praticamente nessuno. Eppure, è proprio questa la soluzione ideale, quella che permette ai dislessici di superare non solo le difficoltà di apprendimento, ma anche di acquisire autonomia in tutte le sfere della vita, di ritrovare fiducia in sé e di vivere serenamente le relazioni scolastiche e sociali.

Non troverai questi presupposti in nessun corso sulla dislessia: né nei corsi per psicologi e logopedisti, né nei corsi di formazione per docenti MIUR o tutor DSA, e nemmeno nei corsi continuativi o di full immersion rivolti proprio agli studenti dislessici.

Ma tra qualche riga scoprirai che non è proprio così…

Fonte: Freepik.com

La vera missione: autonomia e valorizzazione

La dislessia può trasformarsi da nemica a amica, se si prende per il verso giusto.

Un’amica vuole essere capita e apprezzata. Se viene costantemente maltrattata, derisa, considerata come un problema, non potrà certo stare dalla nostra parte.

Quindi il primo passo è prendere consapevolezza e cominciare ad apprezzare la dislessia per i grandi doni che offre: una mente brillante, creatività, capacità di immaginazione, curiosità, multisensorialità, intuizione.

Il secondo passo è imparare a gestire le difficoltà percettive che si incontrano nel leggere (dislessia), nello scrivere (disgrafia e disortografia), nel fare di conto (discalculia). E per questo bisogna fare proprio un metodo di studio tarato specificamente per i naturali meccanismi di apprendimento di chi è dislessico.

Tu: Ma quando arrivano i risultati scolastici?

Seguendo il metodo specifico di cui ti parlo, il rendimento scolastico può migliorare nonappena lo studente diventa autonomo nella lettura e sicuro nello studio.

Ognuno ha i suoi ritmi e bisogna tenerne conto. Ma dopo qualche settimana di “adattamento” e con l’applicazione costante delle strategie apprese, le difficoltà lasciano spazio alla soddisfazione di riuscire a fare le cose come tutti gli altri, e anche meglio!

Il metodo di lettura e studio per dislessici

Ricordi quando ho detto che nessuno insegna ai dislessici a valorizzare e sfruttare i propri talenti? Be’ era una mezza bugia.

Con il metodo specifico per dislessici DysWay ci occupiamo proprio di questo. Per me che sono dislessica è stata una svolta: ho imparato a leggere fluentemente e a studiare. Così ho messo a punto il metodo ed abbiamo aiutato molti ragazzini dislessici di tutta Italia nei centri DysWay.

Tu: Funziona davvero contro la dislessia? È un corso efficace? Che cosa insegnate?

Il metodo di lettura e studio per dislessici DysWay funziona per la dislessia e non contro 🙂 Come ho già spiegato, l’obiettivo è insegnare al ragazzino dislessico a utilizzare le proprie risorse interiori e a metterle in campo per studiare in autonomia.

Ogni percorso formativo viene personalizzato sulle caratteristiche specifiche dell’allievo, perché ogni dislessico “è dislessico a modo suo”.

I 3 punti chiave del corso DysWay sono lettura, concentrazione e memoria, cioè gli ambiti più “colpiti” dalla dislessia. I corsi permettono di imparare a leggere bene ogni tipo di testo e a comprenderlo, a gestire la concentrazione anche in situazioni di stress come le verifiche, e a memorizzare i concetti facilmente. E tutto questo, assecondando i naturali schemi di apprendimento di ogni studente.

Fare pace con la dislessia: corsi DysWay in tutta Italia

Se pensi sia arrivato il momento di vedere la dislessia come un’alleata e non come una nemica, i corsi DysWay ti daranno l’aiuto decisivo.

I corsi sono individuali e personalizzati. Si possono frequentare da tutta Italia e i nostri centri offrono monitoraggio a distanza di tempo.

Scopri come fare pace con la dislessia! Se vuoi che la dislessia diventi una tua amica, qui c’è tutto quello da sapere sui corsi DysWay: https://www.dysway.it/metodo-di-studio/

Fonte foto di copertina: Freepik.com